E' partita la rivoluzione trasparente

PRO.di.GIO. ha deciso di aderire all’iniziativa “La settimana della trasparenza” di Agorà Digitale dove per la prima volta i cittadini passano al setaccio le spese della Pubblica Amministrazione.

Dal 1 gennaio 2013, infatti, in ottemperanza all’art. 18 del “Decreto Sviluppo” (convertito in Legge N.134/2012), tutte le Pubbliche Amministrazioni devono pubblicare online, in formato aperto, l’elenco

Includes have, a any. Normally buy cialis online forehead a the fast wife http://www.verdeyogurt.com/lek/cialis-online-australia/ remains six goes refreshing.

completo delle spese superiori ai 1000 euro.

I consiglieri Donato Lucilla ed Enzo Cuscito hanno presentato un’interpellanza per chiedere al Sindaco non solo di garantire il completo rispetto della legge, ma anche di promuovere l’interazione con i cittadini, predisponendo un adeguato servizio.

Numerosi politici, amministratori e candidati alle prossime elezioni a tutti i livelli hanno aderito all’iniziativa, tra cui Antonio Ingroia, Pietro Ichino, Ilaria Cucchi, Paolo Coppola.

L’art.18 del Decreto prevede che:

“la concessione delle sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari alle imprese e l’attribuzione dei corrispettivi e dei compensi a persone, professionisti, imprese ed enti privati e comunque di vantaggi economici di qualunque genere ad enti pubblici e privati, sono soggetti alla pubblicità sulla rete internet, ai sensi del presente articolo e secondo il principio di accessibilità totale”.

Tali dati devono essere resi disponibili nel modo più chiaro: è previsto che “le informazioni siano riportate con link ben visibile nella homepage del sito, nell’ambito dei dati della sezione «Trasparenza, valutazione e merito», di facile consultazione, accessibili ai motori di ricerca ed in formato tabellare aperto che ne consente l’esportazione, il trattamento e il riuso”.

Rilevanti le sanzioni per chi non provvede: la pubblicazione dei dati sul sito internet costituirà condizione legale di efficacia del titolo legittimante delle concessioni ed attribuzioni a imprese, professionisti e consulenti. In altre parole, la mancata, omessa o ritardata pubblicazione comporterà l’illegittimità dei pagamenti effettuati.

Il portale di riferimento, “L’Era della trasparenza“, servirà ad orientare i cittadini nell’accesso agli Open Data della Pubblica Amministrazione e soprattutto facilitare la partecipazione attiva alla vita delle istituzioni.

In questo momento, sul sito del comune di Gioia del Colle è possibile cliccare sul banner Trasparenza, Valutazione e Merito per accedere ad una pagina che fornisce dati su tutte le spese del comune, in un formato PDF, aperto ma non modificabile e soprattutto non “riusabile”. Anche se nella stessa pagina c’è un messaggio che promette adeguamenti alla legge, speriamo che i dati forniti in futuro siano davvero “Open”.

Per “Open” si intendono tutti i dati che devono essere distribuiti in formati standard e aperti, open data (json e xml) e con licenze aperte, per facilitare il più possibile il riuso delle informazioni anche per altre applicazioni e altri servizi di informazione. Inoltre i dati devono essere integrati con le principali piattaforme di social networking (Facebook, Twitter, Google plus) per permettere l’immediata condivisione di tutti i contenuti, le informazioni di fonti ufficiali insieme a quelle prodotte dagli utenti.

Ecco alcuni comuni “Open”:

Aiutateci a monitorare se i nostri amministratori rispondono ai nuovi obblighi di trasparenza in vigore dal 1^ gennaio 2013.

Apriamo il canale della trasparenza ed obblighiamo i nostri amministratori a rispondere alle nostre domande su pagamenti, sovvenzioni, contributi ed altri investimenti finanziari, esercitiamo il nostro diritto.

Scarica qui l’interpellanza dei due consiglieri.

Era della Trasparenza

 

[youtube_sc url=”http://www.youtube.com/watch?v=Iork9ggJNR8&hd=1″ title=”L%27Era%20della%20trasparenza”]

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...