Pro.di.Gio e urbanistica: si muove la città…nella giusta direzione

Per tutelare l’interesse pubblico ed arginare i tentativi messi in atto dall’attuale amministrazione di fornire nuove “interpretazioni” del PRG in vigore, il consigliere Donato Lucilla e il consigliere Enzo Cuscito, il 23 novembre scorso, avevano invocato l’esercizio dei poteri sostitutivi da parte della Regione Puglia. In particolare, la lettera dei due consiglieri di opposizione faceva riferimento a “scelte urbanistiche censurabili, culminate di recente nell’annullamento giurisdizionale di un PdC (Permesso di Costruire, n.d.a.) rilasciato in zona F1 ed F2 per la realizzazione del centro commerciale “Coop-Le Torri” (Cons. di Stato, sez.IV, n.02578 del 27 marzo 2012)“, al fatto che “con analoghe decisioni sono stati rilasciati numerosi PdC in zone omogenee F1, sottraendo, così, numerose aree a servizi (art. 22 delle N.T.A. di PRG) alla loro naturale destinazione” e infine che “in conseguenza di ciò, è plausibile ritenere che non siano più soddisfatte le quantità minime per abitante previste dal DM n.1444/1968” e che, quindi, “la disciplina della tutela e dell’uso del territorio appaiono gravemente compromessi”.

Attraverso l’Assessorato Regionale alla Qualità del Territorio, la Regione ha risposto lo scorso 14 dicembre alla richiesta dei due consiglieri di opposizione, confermando il divieto ad operare varianti del PRG approvato nel 1974 e non adeguato alla Legge Regionale n°56 del 1980.

La risposta dell’Assessorato (cliccare sull’immagine in basso a sinistra) si riferisce poi in particolare alla necessità di fornire “circostanziate notizie” su quanto si intende fare circa le Zone F, ancora una volta rimarcate come “aree per servizi secondo il DM n° 1444/1968”.

risposta della regione

Si tratta di una conferma evidente della correttezza del nostro approccio alle trasformazioni urbane, per cui urge l’adozione di un nuovo Piano Urbanistico Generale (PUG) che torni a pianificare in maniera corretta lo sviluppo della città e l’organizzazione dei suoi spazi e dei servizi pubblici per l’interesse della collettività, senza più dare spazio ad interventi sporadici, costosi e troppo spesso inutili rispetto alle reali problematiche della nostra città.

A seguito della risposta della Regione Puglia, i consiglieri Lucilla e Cuscito hanno diffuso qualche giorno fa un comunicato stampa di cui riportiamo un breve ma significativo stralcio:

“Non ci sorprenderemmo se la nota della Regione Puglia, indirizzata nei giorni scorsi anche al Sindaco, abbia influito sugli esiti dell’ultimo Consiglio Comunale dove, a nostro parere, in violazione proprio delle norme vigenti, si era programmata una variante alle Norme Tecniche di Attuazione in merito proprio alle zone “F”, senza affatto interpellare l’organo preposto alla regolazione e al controllo degli assetti, delle trasformazioni e degli usi del territorio: la Regione. Durante il Consiglio, infatti, la maggioranza stessa ha proposto una serie di emendamenti che hanno “minimizzato” e corretto la delibera inziale, cancellando le parti che maggiormente avrebbero aggravato la proposta stessa, rendendola, di fatto, passibile di annullamento da parte degli organi competenti”.

Ci auguriamo, infine, che questo nostro percorso di informazione-formazione sul blog aiuti i cittadini nella comprensione di documenti tecnico-amministrativi come quelli prodotti nel corso di tale vicenda. Negli articoli precedenti, infatti, abbiamo illustrato in modo dettagliato proprio i termini tecnici e le leggi citate, con il preciso obiettivo di rendere la cittadinanza informata e partecipe dell’importanza del “peso” delle parole e delle scelte politiche sulla qualità della vita dei cittadini tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...