ZTL: il sindaco conferma che ci sarà. Ma con che modalità?

Si apprende con soddisfazione, attraverso i mezzi di pubblica informazione, della pronta risposta alla sollecitazione effettuata in merito al rispetto della ZTL del Centro Storico di Gioia del Colle.

Pur essendo completamente d’accordo sulla necessità di rispettare le prescrizioni previste sui cartelli già presenti, si deve purtroppo rilevare che specie nel nostro paese diventa difficile confidare nel pieno rispetto delle regole facendo leva sul solo senso civico della nostra comunità. Diventa basilare, quindi, utilizzare sistemi fondamentalmente preventivi, prima che repressivi, per facilitare il miglioramento della nostra cultura civica. Per questo è indispensabile impiegare transenne allo scopo di impedire fisicamente l’accesso alle aree “pedonali” fintantoché non vengano utilizzati i fondi recuperati dall’amministrazione Lucilla per realizzare sistemi automatizzati.  Ben venga, quindi, l’utilizzo di operatori che svolgano tale attività in funzione del sostegno al reddito che percepiscono.

21078777_10214461377274410_2787371535522062584_noooo

Tuttavia si deve sottolineare che quanto dichiarato dal Sindaco Mastrangelo potrebbe  facilmente, ingenuamente e pericolosamente far dedurre che il compito espletato dagli agenti della Polizia Municipale impiegati in detto periodo fosse circoscritto alla sola movimentazione delle transenne. Giova a tutti ricordare che tra i compiti d’istituto della Polizia Municipale di Gioia del Colle, specificatamente connessi con il loro impiego per l’esigenza in argomento, vi è quello del controllo del traffico urbano e della circolazione stradale per cui hanno potere anche sanzionatorio. D’altro canto tale servizio permetteva anche di assicurare in automatico tutte le esigenze relative allo svolgimento di manifestazione pubbliche eventualmente previste oltre l’orario di servizio del corpo della Polizia Municipale. Ancor più evidente, poi, la necessità di assicurare la presenza dell’autorità preposta al controllo sia del rispetto delle condizioni igienico sanitarie sia dell’abusivismo commerciale. In ultimo, ma non esaustivo, delle argomentazioni alla base di un tale impiego, la riconosciuta valenza in termini di sicurezza percepita proprio grazie alla presenza di operatori del comparto in servizio tra la gente, in orari particolarmente delicati e solitamente forieri di eventi spiacevoli per la comunità. Tema, quest’ultimo, che dovrebbe esser fortemente condiviso dall’attuale maggioranza visto che ne ha fatto uno dei cavalli di battaglia della scorsa campagna elettorale.

Si resta sempre disponibili a confrontarsi pacatamente e liberi da posizioni ideologiche, allo scopo di convenire su soluzioni ottimali per la nostra comunità come fatto con tutte le segnalazioni effettuate ad oggi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...