Ancora debiti per Gioia

Chi ha amministrato Gioia dal 2001 al 2014 ha il dovere di spiegare ai cittadini gioiesi perché oggi sono sottratti ulteriori 650mila € a servizi per l’intera comunità (circa 250mila € di oneri che non saranno riscossi ed altri 400mila € per danni riconosciuti in sede di transazione); somme necessarie a pagare l’ennesima causa, riguardante un piano di lottizzazione reso irrealizzabile per ragioni, in verità, ancora non chiarissime.

La Delibera del Commissario Straordinario, infatti, riporta alla memoria un’iniziativa nata in Consiglio Comunale nel 2001 quando la maggioranza di Sergio Povia ha approvato un Piano di Lottizzazione; non poteva mancare la zampata del centro-destra, con una variante approvata nel 2010 dall’Amministrazione di Piero Longo. Con un susseguirsi di atti tra loro contrastanti, si è giunti ad una richiesta di danni di oltre 3milioni € nel 2014, ancora una volta sotto il mantello di Povia, Sindaco decaduto per intercettazioni che coinvolgono, ironia della sorte, il medesimo imprenditore della lottizzazione in questione.

A questo punto non possiamo fare finta di nulla, anche perché gli stessi corsari del bene pubblico stanno issando bandiera nera con tanto di teschio bianco, all’ennesima riconquista del municipio.

Cosa c’è dietro l’ennesimo buco nel bilancio del comune ed una transazione che avviene, guarda un po’, quando non è più “quell’incompetente” di Lucilla ad amministrare?

Clicca qui per la delibera del Commissario: https://bit.ly/2zzRMqk 

 

Movimento Pro.di.Gio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...