Il Sindaco Donato Lucilla ritira le sue dimissioni

Con la conferenza stampa, tenutasi ieri 13 novembre, presso la sala Javarone del Comune di Gioia del Colle, il Sindaco Donato Lucilla, alla presenza di tutti i Consiglieri di maggioranza, ha ritirato le sue dimissioni, chiudendo così questa difficilissima fase amministrativa, che ha avuto inizio all’indomani della fuoriuscita di due componenti dalla maggioranza. 

Il Sindaco ha spiegato come queste giornate siano servite a tutti i Consiglieri per riflettere sulla nuova situazione, poiché una maggioranza ridotta è certamente un elemento di maggiore difficoltà nell’affrontare i pesanti impegni che l’amministrazione si troverà davanti. Era quindi fondamentale che tutti analizzassero attentamente la situazione e con piena consapevolezza decidessero se andare avanti oppure no.
È stato poi chiarito, dal Capogruppo di Solidarietà e Partecipazione Mimmo Castellaneta, come non ci siano state forme di dissenso, ma bensì delle proposte per migliorare la gestione delle attività all’interno della maggioranza e della macchina amministrativa e che da parte di SEP non è mai emersa la volontà di avere maggiore visibilità, come conseguenza di questa variazione nei rapporti di forza tra le due componenti della Coalizione “Un Impegno…in Comune”.
È stata poi ribadita la volontà di proseguire la collaborazione con l’opposizione, che c’è stata soprattutto durante i lavori nelle commissioni, come ha sottolineato prima il Sindaco e poi il nuovo Capogruppo di Pro.di.Gio. Vito Capodiferro facendo riferimento al lavoro svolto sul regolamento TOSAP e sul Centro di Raccolta Comunale.
Tutta la vicenda sarà trattata nel prossimo Consiglio Comunale con l’approfondimento di tutte le questioni emerse in queste giornate.
Il Sindaco ha letto un suo comunicato che si riporta di seguito.
 

La costituzione del gruppo misto, ad opera di due consiglieri che erano stati eletti nel gruppo Pro.di.Gio. ha determinato una evidente quanto significativa variazione nel consiglio comunale: la diminuzione della maggioranza a sostegno della mia amministrazione.

Ho deciso di affrontare queste nuova situazione con un gesto forte, cioè quello di rimettere il mio mandato da Sindaco alla maggioranza che mi sostiene per verificare se vi fossero i presupposti per proseguire nell’azione cominciata nel giugno 2016.

I 9.629 cittadini che mi hanno indicato come Sindaco, infatti, avevano condiviso il progetto di “Gioia del Colle città strategica al centro della Puglia” e, questa amministrazione, passo dopo passo, giorno dopo giorno, questo progetto lo sta realizzando, insieme, attraverso la riorganizzazione della macchina amministrativa, i tanti finanziamenti aggiudicati, un nuovo piano di valutazione delle performance, una corretta gestione del contezioso ed un nuovo piano per la prevenzione della Corruzione e della Trasparenza; alcuni esempi di come una parte del lavoro di questa Amministrazione non sia visibile, ma presto darà i propri frutti.

Per cambiare e rilanciare il nostro paese, ognuno qui, degli Assessore e Consiglieri presenti, non ha mai fatto mancare il proprio sostegno e il proprio contributo per affrontare i problemi e le sfide che ci attendono, a partire dalla risoluzione della questione COOP.

Nessuno di noi è disposto a galleggiare, motivo per il quale, a fronte della costituzione del Gruppo misto ad opera di due consiglieri di maggioranza, il 27 ottobre ho rimesso nelle mani di questa maggioranza il mio mandato elettorale, le speranze della nostra città.

I Consiglieri eletti nella lista Pro.di.Gio. Vito Emilio Capodifero, Giovanni Fraccalvieri e Pierluigi Mancino e i consiglieri eletti nella lista Solidarietà e Partecipazione Rosa Addabbo, Elisabetta Anelli, Cosimo Castellaneta, Michele Gaudiomonte e Nicola Romanelli, la rinnovata maggioranza che si è costituita in Consiglio Comunale, hanno espresso la propria fiducia nel mio mandato, nella ferma intenzione di continuare a perseguire gli impegni a medio/lungo termine assunti dinanzi la città.

Con immutato senso di responsabilità e di rispetto del ruolo e dell’incarico affidatoci, pertanto, ritiro le mie dimissioni, nella consapevolezza che solo uniti potremo rendere Gioia del Colle una città strategica al centro della Puglia.

Non nascondo, tuttavia, che il percorso che ci attende sarà ancora più difficile, non solo per le difficoltà che giorno dopo giorno stanno emergendo, ma soprattutto perché dovremo fronteggiarle con un gruppo più ristretto.

Solo chi non lotta ha già perso e noi non intendiamo smettere di lottare, di combattere secondo i principi di legalità, trasparenza e partecipazione, mettendoci al servizio della nostra comunità.

In bocca al lupo a tutti noi!

 

Gioia del Colle, 13 novembre 2017

Con osservanza,
Donato Lucilla

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...