Durante la campagna elettorale accadono cose davvero strane

L’amnesia che i precedenti amministratori sperano colpisca tutti i cittadini di Gioia, affinché dimentichino la cattiva amministrazione delle precedenti Giunte Longo e Povia (e possano tornare a rivotare le stesse persone) colpisce direttamente loro.

Mi riferisco, in particolare, all’ex consigliere di maggioranza con delega al personale della Giunta Longo, Vincenzo Lamanna , ex candidato sindaco in pectore che, stando alle sue dichiarazioni pubbliche su Facebook, avrebbe appoggiato un altro candidato Sindaco solo se scelto attraverso le primarie. Oggi è candidato consigliere (con promessa di assessorato? Magari, ci fosse rispetto per i cittadini\elettori e per trasparenza lo sapessimo in anticipo… ma questa è utopia, al di fuori della coalizione “Un impegno… in Comune”, altro che demagogia) per il candidato sindaco Gallo (probabilmente scelto attraverso primarie nelle segrete stanze di qualche riunione di esponenti di partiti che cercano di camuffarsi come movimenti civici, ma sicuramente non attraverso primarie cittadine), che sembra non ricordare di aver avuto questo incarico e si propone solo come oppositore (fuori dal Consiglio) dell’ultima giunta Povia.

dsc_7114

A proposito della Cerin ha dichiarato: “Se in questa battaglia avessi avuto il sostegno sin dal primo momento da Cuscito e Lucilla avremmo risolto la questione con un ricorso al Tar”.

Al di là dell’amnesia sul fatto che la Cerin abbia cominciato a collaborare con il Comune di Gioia durante la Giunta Longo, con atto di indirizzo votato dal consiglio comunale del 04/02/2010, voto favorevole del consigliere Lamanna e del fatto che se si fosse riorganizzato per tempo l’organico dell’ufficio Tributi per sostituire i dipendenti che andavano in pensione si sarebbero evitati i presupposti per l’esternalizzazione (attività che avrebbe dovuto essere fatta dalla Giunta Longo magari con la direzione del “delegato al personale” Lamanna), l’amnesia che più preoccupa è che questi chiarimenti li dovrebbe chiedere ai suoi attuali alleati.

Per esser chiari, se il Segretario Generale dell’epoca, nella sua qualità di garante del rispetto dell’applicazione della Legge, avesse condiviso le obiezioni che, insieme con Enzo Cuscito, avevamo sollevato nelle nostre interpellanze (inviate anche alla Corte dei Conti ed al Ministero), in particolare sul fatto che la competenza deliberativa sull’argomento spettava al Consiglio Comunale e non alla Giunta, non avrebbe consentito a quest’ultima di deliberare sull’argomento.

Ciò che sembra dimenticare Lamanna è che il dott. Dioguardi, esponente del neonato e, mi sembra, già sepolto, movimento Gioia in Famiglia, segretario generale dell’epoca è attualmente candidato con la lista ORA in appoggio allo stesso candidato Sindaco Gallo. Sono stati chiesti a lui questi chiarimenti?

Ancora più strana è l’amnesia circa il comportamento di Tommaso Bradascio (non quello “buono” come lo definiva, sempre Lamanna, in una foto pubblica postata su Facebook mentre, alla manifestazione in favore dei dipendenti dell’Ansaldo, abbracciava il Tommaso Bradascio che sarebbe diventato il segretario del PD), che è stato il Presidente del Consiglio Comunaledella Giunta Povia. Sulla vicenda Cerin, non solo non ha preteso il rispetto delle competenze legislative del consiglio comunale, ma, addirittura, nel Consiglio Comunale del 22/01/2013, in cui si chiedeva di dare un atto di indirizzo alla Giunta per la revoca in autotutela della delibera, ha votato contro la proposta, a favore dell’esternalizzazione!

Perciò, siamo sicuri che nella coalizione a sostegno di Gallo tutti siano d’accordo con la conclusione di Lamanna, che l’affidamento alla Cerin fosse illegittimo e, quindi, annullabile dal Tar, censurando il comportamento del Segretario Generale dell’epoca (dott. Dioguardi, attuale candidato con Ora a sostegno dello stesso candidato sindaco, Gallo) e che si ritenga uno spreco l’affidamento alla Cerin, visto che Tommaso Bradascio, ex presidente del Consiglio Comunale della Giunta Povia è attualmente candidato con la lista Ora, sempre a sostegno dello stesso candidato sindaco di Lamanna?

Io ed Enzo Cuscito possiamo garantire che all’interno della nostra coalizione siamo tutti concordi.

 

di Donato Lucilla – Candidato Sindaco – Coalizione “Un Impegno…in Comune”

loghi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...