I Lampadieri non devono fermarsi mai !

L’etimologia della parola Pro.di.Gio, dal latino prodigium, ha tra i diversi significati quello di “anticipare”, “preannunciare”, ma anche “muovere oltre” e da qui l’estensione di significato ad “evento eccezionale” che fa scaturire stupore e meraviglia.

Nel nostro Movimento il termine prodigio si lega a Gioia del Colle, divenendo anche l’acronimo di Progetti di Gioia, progetti per “sostenere” la città ed il suo sviluppo, per andare oltre la politica “per pochi” e coinvolgere i cittadini portandoli ad una vita civica attiva.

C’è una definizione che avevo appuntato e che, dopo il davvero “prodigioso” corteo del 6 settembre scorso ed il comizio tenuto nella mattinata di ieri, mi è tornata in mente. Si tratta di una riflessione di Tom Benetollo (1951 – 2004), politico e leader del pacifismo italiano, che mi ha colpita, al di là delle appartenenze politiche. E’ la descrizione dei Lampadieri:

In questa notte scura, qualcuno di noi, nel suo piccolo, è come quei “LAMPADIERI” che, camminando innanzi, tengono la pertica rivolta all’indietro, appoggiata sulla spalla – con il lume in cima. Così “il Lampadiere” vede poco davanti a sé – ma consente ai viaggiatori di camminare più sicuri. Qualcuno ci prova. Non per eroismo o narcisismo, ma per sentirsi dalla parte buona della vita. Per quello che si è

Credo che coloro che stanno partecipando attivamente alle nostre manifestazioni, al nostro impegno, stiano svolgendo proprio questo difficile ruolo di “camminare innanzi”, affrontando il buio, con la tentazione di scoraggiarsi, tentazione sempre sconfitta dalla voglia di procedere, per quello che si è, senza maschere, senza scusanti, senza false promesse. Semplicemente sforzandosi di illuminare la strada e cercare di renderla più sicura.

Compito ambizioso, faticoso, ma importante. La città che finalmente ora “si muove” può contare sui lampadieri, su coloro che in prima linea cercano di affrontare un periodo davvero oscuro, ma che rivolgono le proprie attenzioni verso coloro che seguono, che sono desiderosi di mettersi in cammino lungo un percorso diverso rispetto a quello pieno di insidie fino ad ora affrontato.

Grazie a tutti coloro che ci stanno aiutando in questo prodigioso impegno, grazie a tutti coloro che iniziano a crederci con noi. I risultati ci sono stati, ma stiamo già programmando i prossimi studi, i prossimi documenti, le prossime iniziative, perché i Lampadieri non devono fermarsi mai, ed i Lampadieri della Gioia del Colle del domani sono sempre più numerosi, sono tutti coloro che stanno decidendo di vivere attivamente il proprio ruolo di cittadini.

Daniela De Mattia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...