Lettera aperta al Sindaco

Ma perché il nostro Primo Cittadino continua a spendere i nostri soldi per interessi di altri ?

Egr. Sig. Sindaco, con la delibera n. 14 del 15 gennaio 2014, la Sua Giunta ha deliberato di “Proporre ricorso al T.A.R. Puglia avverso il provvedimento dirigenziale della sez. Urbanistica della Prov. di Bari avente ad oggetto l’annullamento del permesso a costruire n. 96/2010 rilasciato dal Dirigente dell’UTC per due interventi edilizi in zona omogenea F1 del vigente PRG prot. N. 3732 in ditta Germani Castellano”.

La motivazione, termine a Lei tanto caro, del ricorso è espressa con la formula: “…. per meglio e più opportunamente difendere i diritti e gli interessi dell’ENTE (leggi Comune di Gioia del Colle, quindi di noi cittadini) affidando l’incarico a professionista esperto in urbanistica”. Siamo alle solite! Lei difende l’interesse dei Germani Castellano e non quello dei cittadini di Gioia.

Qual è l’interesse che invece dovrebbe difendere? E’ sicuramente quello di rendere disponibile alla collettività, sui suoli destinati dal PRG a zona omogenea F1, strutture ad uso collettivo (Consiglio di Stato – sentenza COOP). Ben ha fatto la sez. Urbanistica della Provincia ad annullare la concessione edilizia n. 96/2010 troppo superficialmente accordata dal Dirigente dell’UTC del nostro Comune.

Lei spende le nostre risorse economiche, € 5.000,00 come anticipo, per un ricorso che spetterebbe ai proprietari dei suoli. Così facendo Lei non difende assolutamente i nostri interessi, ma quelli di pochi proprietari e di alcuni progettisti. E’ scandaloso quello che sta succedendo!! Ci applica le aliquote al massimo, ci tassa oltre ogni modo con TARES ed IMU e non si vergogna di spendere i nostri soldi a vantaggio di imprenditori e progettisti, giustificando il proprio comportamento con un immaginario interesse relativo allo sviluppo economico della città.

Questo Suo comportamento potrebbe apparire comprensibile solo se Lei ignorasse che il nostro paese dispone ancora di zone D, appositamente destinate allo sviluppo commerciale, ma forse queste non sono di proprietà dei soliti noti! Concludo questa mia lettera aperta con la speranza, molto limitata, che Lei possa comportarsi come il primo cittadino di Gioia del Colle, rappresentando finalmente gli interessi di tutta la cittadinanza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...