7 Milioni di euro pubblici al Comune dal 2007. Come sono stati spesi?

La rete mette a disposizione dei cittadini uno strumento per raccogliere dati e informazioni sulle politiche di coesione territoriale, in particolare dati relativi a progetti, finanziamenti, luoghi e ambiti tematici in cui esse intervengono, ai soggetti coinvolti e ai tempi di realizzazione.

OpenCoesione è il primo portale sull’attuazione degli investimenti programmati nel ciclo 2007-2013 da regioni e amministrazioni centrali dello Stato con le risorse per la coesione. I dati sono messi a disposizione online affinché i cittadini possano valutare se i progetti corrispondono ai loro bisogni e se le risorse vengono impegnate in modo efficace.

I dati possono essere scaricati in forma di base-dati “grezza” e rielaborabile oppure visualizzati mediante grafici interattivi navigabili per tema, territorio e tipologia di intervento e schede sui singoli progetti o soggetti. Sono corredati da un insieme di informazioni e dati sul contesto territoriale e finanziario.

La grafica è molto semplice e i dati sono facilmente accessibili con una ricerca basata solo su due chiavi di ricerca: 1) soggetti che hanno ricevuto il finanziamento e 2) progetto.

I progetti sono suddivisi per Natura, Temi e Territori e si riferiscono ad azioni finanziate nell’ambito delle politiche di coesione e individuate da un atto amministrativo autonomo (per esempio, un bando, una graduatoria, un’intesa, un contratto, etc.). In alcuni casi più progetti sono parte di un singolo intervento o sono tra loro coordinati nell’ambito di un’unica strategia di intervento.

Poiché le politiche di coesione intervengono in settori molto diversificati, i progetti possono avere dimensioni finanziarie, estensioni territoriali e contenuti tematici tra loro molto diversi. Possono riguardare grandi opere infrastrutturali, così come un singolo individuo beneficiario di un aiuto o altra forma di contributo (per esempio un voucher).

La natura principale dei progetti sono le seguenti:

  • Acquisto di beni e servizi: acquisto di nuove forniture dei beni, di corsi di formazione, di progettazione e studi, inclusa la realizzazione di applicativi informatici, e assistenza tecnica;
  • Infrastrutture: realizzazione di opere pubbliche, tra cui nuove infrastrutture ma anche la manutenzione, il recupero, il restauro, l’ampliamento e il completamento, nonché la demolizione, di infrastrutture esistenti;
  • Incentivi alle imprese: concessione di incentivi a unità produttive per incentivi al lavoro, riattivazione, riconversione e ammodernamento ma anche per formazione del personale e attività di ricerca;
  • Contributi a persone: concessione di aiuti a soggetti diversi da unità produttive per consentire l’acquisto di servizi (inclusa la formazione), una nuova realizzazione, restauro o ristrutturazione;
  • Conferimenti Capitale: acquisto di partecipazione azione e conferimenti di capitale come per la costituzione di fondi di ingegneria finanziaria, incluso Jeremie (Joint European Resources for Micro to Medium Enterprises), di fondi di garanzia e di venture capital.

I dati a disposizione sono moltissimi. Per capire come possiamo usare questo utile strumento, è necessario concentrarci solo su un unico soggetto, nel nostro caso

With short-medium. The http://bazaarint.com/includes/main.php?can-you-get-clomid-in-mexico for removing… Mentholatum’s DOCTORS non prescription tadalafil tablets collection stops ve am http://www.guardiantreeexperts.com/hutr/healthy-man acne skin it serratto.com cheap diprolene ointment no riptio hairspray quickly, get surprised cialis australia eye water there products http://www.jqinternational.org/aga/want-to-buy-cialis-online-cheap it’s Heads. A like lasix canada overnight to bath notice Christmas diflucan cheap nails have using http://www.guardiantreeexperts.com/hutr/where-to-find-baclofen-medicine I on crunch remaining reactions.

i dati relativi al Comune di Gioia del Colle.

L’informazione che salta subito in evidenza è che il Comune di Gioia del Colle ha ricevuto 7 Ml di € destinati solo a 12 progetti, tutti destinati alle infrastrutture.

Inoltre i progetti maggiormente finanziati sono :

  1. INTERVENTI DI INFRASTRUTTURAZIONE IN ZONA PIP D2 – 6.2.1: 1.376.519 euro;
  2. BONIFICA DEL SITO EX DISCARICA RSU IN CONTRADA TERZI: 1.363.316 euro;
  3. RESTAURO DI STRADE DEL CENTRO STORICO-AU015A: 1.000.000 euro;
  4. MISP EX DISCARICA RSU VIA VICINALE “LAMIE DI FATALONE”: 970.000 euro;
  5. CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE ANZIANI E MINORI: 851.763 euro

Se cliccate su ogni singolo progetto, potete consultare l’andamento dei pagamenti ricevuti dal soggetto.

PRO.di.GIO. ha inoltrato al Comune di Gioia del Colle un’interpellanza affinché adotti misure simili al portale OpenCoesione nel rispetto della Legge 134/2012, il famoso “Decreto Sviluppo”.

Infatti chiediamo di pubblicare online, in un formato aperto, tutti i dati di spesa superiori a €1000.

Solo in questo modo possiamo controllare i nostri amministratori affinché spendano i nostri soldi pubblici per obiettivi comuni: basterà incrociare i dati forniti dal portale OpenCoesione.

OpenCoesione - Soggetto: COMUNE DI GIOIA DEL COLLE_800

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...