Ottimizzazione delle risorse umane per il miglioramento dei servizi al cittadino: chi l'ha vista?

La criticità del momento economico che stiamo vivendo non può prescindere da una gestione delle risorse pubbliche che si fondi su un disegno strategico, in modo da evitare scelte dettate dall’urgenza a costi altissimi per l’intera comunità.

È questa invece la regola per l’amministrazione Povia, che evidenzia un disinteresse totale per le problematiche di sistema a favore di soluzioni estemporanee.

Risparmi di gestione e conseguente possibilità di riduzione dell’imposizione tributaria possono essere ottenuti solo attraverso un’adeguata programmazione in tutti i settori dell’attività amministrativa che fino ad oggi, a Palazzo S. Domenico, sembra avanzare a compartimenti stagni senza coordinamento: vedi l’incresciosa questione della scuola S.Filippo Neri.

Tra le misure di razionalizzazione della spesa dell’Ente Locale, sicuramente va tenuta sotto controllo la spesa per gli appalti di servizi.

Ed ecco l’ultima chicca di questa Amministrazione: affidamento ad esterni della riscossione dei tributi.

Motivo? Così recita la D.G.C. n. 89/2012: “…analizzata a tale scopo puntualmente la struttura organizzativa, resasi carente di risorse umane a seguito del collocamento a riposo di diverse unità lavorative …” e “ritenuto che la costituzione di un Ufficio Unico delle Entrate Comunali e relativo potenziamento con risorse interne qualificate non è realizzabile…”.

E ancora si legge che l’affidamento esterno risulterebbe più “conveniente sotto il profilo economico, in raffronto ai potenziali costi che il Comune dovrebbe affrontare per implementare la propria struttura interna in risorse umane”.

Conveniente per chi? Forse per la ditta aggiudicataria di gara che percepirà aggi onerosi sia sullo spontaneamente reso che sul coattivo. Non sarà conveniente sicuramente per la nostra comunità che non avrebbe dovuto pagare tale servizio se, come si legge nella stessa D.G.C. n. 89/2012, sin dal 2001 fu stabilito il potenziamento in risorse umane e strumentali della Sezione Autonoma Tributi.

Forse qualcuno ha interesse a svuotare quest’ufficio visto anche il passaggio degli ultimi giorni di una dipendente dell’ufficio tributi alla Polizia Municipale? La delibera evidenzia anche una carenza di competenza dello stesso personale.

Ora ci si chiede: tutte queste mancanze sono state prese in considerazione quando si è portata in consiglio comunale la proposta di un nuovo modello organizzativo funzionale dell’Ente? Sicuramente no, perché conviene ai nostri amministratori avere personale non qualificato ed esiguo per giustificare in futuro rinnovi o nuovi contratti per esternalizzare servizi.

Tutti gli atti prodotti dall’amministrazione Povia sino ad oggi in relazione alle risorse umane hanno risposto a esigenze urgenti, a particolarismi, a interessi di pochi.

Nessuna visione strategica, nessuna pianificazione per una corretta formazione dei dipendenti finalizzata a conseguire obiettivi di governo a medio e lungo termine, nessun cambiamento di rotta atto a garantire attraverso l’ottimizzazione delle risorse umane un miglior rendimento in termini di qualità e quantità di servizi.

Eppure il Movimento Pro.di.Gio. aveva offerto GRATUITAMENTE di costituire, con propri esperti del settore Human Resource e insieme a tutti coloro che avrebbero voluto partecipare, un TEAM per lo studio dei servizi necessari e delle risorse disponibili per una riprogettazione della pianta organica del Comune. Ma, ahimè, dove non c’è guadagno, non c’è gusto.

E così, nonostante un bellissima lettera di ringraziamento del Primo Cittadino, con cui si presagiva un quasi immediato corso alla proposta, il prosieguo dell’attività amministrativa ha seguito i vecchi schemi della politica.

….E si continua così per poter dire magari tra cinque anni alla scadenza del contratto dell’affidamento gestione tributi che l’ufficio è ancora depotenziato e incompetente e si può rinnovare il contratto alla stessa ditta.

La Buona Amministrazione …Chi l’ha Vista?

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...