Il Comune in diretta web

Alcune azioni dell’Unione, quali la Carta europea dei diritti dell’uomo nella città (2000) e l’Agenda della conferenza di Fuerteventura, Sviluppo della cittadinanza democratica e di una leadership responsabile a livello locale (2002), sostengono la partecipazione diretta dei cittadini e la massima trasparenza nelle comunicazioni tra pubblica amministrazione e cittadini.

Uno degli obiettivi fondamentali è trasformare, attraverso l’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, le relazioni interne ed esterne del settore pubblico, al fine di migliorare l’erogazione dei servizi e la partecipazione della società civile alla vita democratica. L’impiego delle tecnologie costituisce lo strumento principale per il mutamento delle relazioni fra soggetti, che richiede un rilevante cambiamento culturale, in particolare per i soggetti pubblici, i quali sono tenuti a rendere conoscibili e fruibili i dati in loro possesso, garantendone la qualità e l’aggiornamento.

Il principio della partecipazione attiva e della  trasparenza dell’azione amministrativa, ribadito dalla Carta europea per i diritti del cittadino nella Società dell’informazione e della conoscenza, con particolare riferimento alle tecnologie informatiche, sancisce quattro diritti fondamentali: il diritto all’accesso, il diritto all’informazione, il diritto alla formazione,  il diritto alla partecipazione.

La partecipazione viaggia, dunque, di pari passo con un altro concetto fondamentale: la trasparenza, che, intesa come “accessibilità totale”, trova naturale attuazione nella pubblicazione, sui siti web istituzionali delle amministrazioni pubbliche, delle informazioni riguardanti ogni aspetto dell’organizzazione. I curricula, le retribuzioni, i tassi di assenza e di presenza del personale, i risultati dell’attività di misurazione e valutazione svolta dagli organi competenti sono solo alcuni degli elementi essenziali per favorire la diffusione di forme di controllo del rispetto dei principi di buon andamento e imparzialità.

L’obiettivo di PRO.di.GIO. è quello di seguire le sedute del Consiglio comunale via internet in streaming live video (diretta web).

Il termine streaming identifica un flusso di dati audio/video trasmessi da una sorgente a una o più destinazioni tramite Internet. Lo streaming live è simile alla tradizionale trasmissione radio o video in broadcast. Questo tipo di servizio viene offerto anche da parte di diverse reti televisive. La trasmissione in diretta web consente al cittadino di  partecipare telematicamente alle discussioni durante le sedute oppure on demand, di visualizzare la registrazione in tempi diversi, direttamente dal web, oppure scaricandolo sul proprio PC.

Il servizio deve essere garantito nel tempo e valutato come un servizio primario alla pari di altri servizi fondamentali erogati dal comune, per ottenere la massima trasparenza.  Dovrà essere stimolata un’attività di discussione sul web, che permetterà di rendere più semplici e ancora più trasparenti le attività della politica locale.

2 pensieri su “Il Comune in diretta web

  1. Speriamo, ci stiamo organizzando. L’Assessore Filippo Donvito ci ha dato la sua disponibilità, faremo un sopralluogo per risolvere alcuni problemi tecnici, se non sarà il prossimo consiglio ad andare in onda, visto i tempi stretti, saranno sicuramente i successivi. Il problema principale è garantire la continuità del servizio, e la gestione delle attrezzatura, ci stiamo lavorando …

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...